Galerie
Napoléon
- Paris - Collezione dei Giornali

Rivoluzione Francese - Journal de Paris - Sabato, 1 Agosto 1789 | Ritratto di Marianne - Rappresentazione nazionale allegorica della Repubblica francese
Journal de Paris N°213, giornale del Sabato, 1 Agosto 1789. Documento originale stampato su carta vergata filigranata da l'Imprimerie de Quillau, Rue du Fouarre a Parigi nel 1789.

1789XVIII Secolo
  • Data : 1789
  • Secolo : 18 Secolo
  • Periodo : Luigi XVI
  • Passepartout : 65 x 50 cm
  • N° Inventario : FR-00049
400€
(Cornice non incluso)
  • Certificato di autenticità
  • Passepartout incluso
  • Portfolio exacompta
  • Spedizione gratuita
  • Spedizione entro 24 ore
  • Tracciabilità online dell'Ordine
Rivoluzione Francese
Luigi XVI
(1774-1789)

Titolo

Rivoluzione Francese - Journal de Paris - Sabato, 1 Agosto 1789 | Ritratto di Marianne - Rappresentazione nazionale allegorica della Repubblica francese

Tipo

Journal de Paris N°213, giornale del Sabato, 1 Agosto 1789. Documento originale stampato su carta vergata filigranata da l'Imprimerie de Quillau, Rue du Fouarre a Parigi nel 1789.

Questo documento storico è costituito da questi 2 documenti montati sotto passepartout :

Documento antico

Rivoluzione Francese - Journal de Paris - Sabato, 1 Agosto 1789

Tipo

  • Journal de Paris N°213, giornale del Sabato, 1 Agosto 1789 (Samedi 1 Aout 1789).
  • Documento originale d'epoca di 4 pagine su carta vergata filigranata.
  • Stampato da l'Imprimerie de Quillau, Rue du Fouarre a Parigi nel 1789.

  • Le Journal de Paris è il primo quotidiano francese. Apparve per la prima volta nel 1777.
  • Fondato da Antoine-Alexis Cadet de Vaux, Jean Romilly, Olivier de Corancez et Louis d'Ussieux, è edito da Quillau.
  • Il giornale racconta gli eventi dei giorni precedenti e trascrive il rapporto delle discussioni delle assemblee (Assemblea Nazionale).
  • Fornisce anche aneddoti su personaggi di spicco a Parigi, notizie letterarie, spettacoli serali e informazioni pratiche come le previsioni del tempo, l'altezza della Senna, le ore di accensione e spegnimento delle luci a Parigi...

Documento illustrato

Ritratto di Marianne - Rappresentazione nazionale allegorica della Repubblica francese

Tipo

  • Stampa su seta
  • Documento stampato nel 1990 in occasione del bicentenario della Rivoluzione francese
  • Francobollo e timbro commemorativo

Collezione dei Giornali

Periodo Luigi XVI

Luigi XVI, nato il 23 agosto 1754 a Versailles e morto ghigliottinato il 21 gennaio 1793 a Parigi, fu re di Francia e Navarra dal 10 maggio 1774 al 6 novembre 1789, poi re dei francesi fino al 21 settembre 1792. Era il ultimo re di Francia del cosiddetto periodo Ancien Régime.

Figlio del Delfino Ludovico di Francia e Marie-Josèphe di Sassonia, divenne Delfino alla morte del padre. Sposato nel 1770 con Maria Antonietta d'Austria, salì al trono nel 1774, all'età di diciannove anni, alla morte del nonno Luigi XV. L'incoronazione del re avvenne l'11 giugno 1775 nella cattedrale di Reims.

Ereditando un regno sull'orlo della bancarotta, lanciò diverse riforme finanziarie, in particolare realizzate dai ministri Turgot, Calonne e Necker.

Appassionato di geografia e scienze marittime, Luigi XVI commissionò a Jean-François de La Pérouse di viaggiare per il mondo e mappare l'Oceano Pacifico, che all'epoca era ancora poco conosciuto, nonostante i viaggi di Cook e Bougainville. Il re è dietro l'intera spedizione.

Louis XVI è noto principalmente per il suo ruolo nella Rivoluzione francese. Questa inizia nel 1789 dopo la convocazione degli Stati Generali per rifinanziare lo Stato. I deputati di un Terzo rivendicano il sostegno del popolo, si proclamano "Assemblea nazionale" e pongono fine alla monarchia assoluta del diritto divino. In un primo tempo, Louis XVI deve lasciare il castello di Versailles per Parigi, e sembra accettare di diventare un monarca costituzionale. Il re e la sua famiglia stanno cercando di raggiungere la base reale di Montmey, da cui il re sperava di lanciare una controrivoluzione, e sono stati arrestati sulla strada per Varennes-en-Argonne (Fuga a Varennes).

L'agitazione del popolo parigino è al culmine dopo il rinvio di Jacques Necker e la presenza di truppe mercenarie nelle vicinanze della città. La presa della Bastiglia, avvenuta martedì 14 luglio 1789 a Parigi, è uno degli eventi inaugurali ed emblematici della Rivoluzione francese.

La Convenzione nazionale sostituisce l'Assemblea legislativa e fonda la Prima Repubblica. Nella sua prima seduta del 21 settembre 1792, la Commissione ha dichiarato che la Realtà è abolita in Francia e che l'An I della Repubblica francese partirà il 22 settembre 1792. Allora Louis XVI perde tutti i suoi titoli.

Il processo dell'ex re, giudicato come un cittadino comune e ora chiamato Citoyen Capet, si apre l'11 dicembre 1792, con la Corte stessa.

Lunedì 21 gennaio 1793, in sostituzione della Rivoluzione (attuale Place de la Concorde), Luigi XVI è guillotinato a Parigi. È sepolto al cimitero della Madeleine in una fossa comune e ricoperto di calce viva. Il 18 e 19 gennaio 1815 Louis XVIII fa riesumare i suoi resti e quelli di Maria-Antonietta per farli inumare alla Basilica di San Denis il 21 gennaio. Inoltre, in loro memoria, fa costruire la Chapelle Espiatorio nella località del cimitero della Madeleine.

La nostra Garanzia

Affermati con più di 20 anni d'esperienza ed un catalogo di antichità di più di 40.000 stampe antiche, disegni e documenti storici dal XIV al XIX secolo, la Galerie Napoléon, galleria d'arte antiquaria parigina, è uno dei massimi riferimenti mondiali per le stampe, le incisioni e le arti grafiche antiche.

Oltre migliaia di appassionate di stampe in Francia ed attraverso il mondo, la Galerie Napoléon è onorata di essere fra i suoi clienti : archivi nazionali, musei, monumenti storici come prestigiosi studi di architetti d'interni. Tutti attirati dalla ricchezza straordinaria del nostro catalogo come con la qualità e la rapidità del nostro servizio.

Questa esperienza ci permette di garantire a ciascuno dei nostri clienti l'autenticità delle antichità del nostro catalogo e la spedizione dell'ordine entro 24 ore.

Personalizzazione gratuita

Personalizza gratuitamente il colore del tuo passepartout smussato di qualità museale (Inoltre senza acidi e pH neutro) tra una cartella colori di 0 tonalità.
Questa opzione ti sarà offerta gratuitamente nel carrello.

Spedizione sicura

Tutte le antichità del nostro catalogo possono essere spedite in tutto il mondo. Gli ordini sono spediti entro 24 ore con imballaggio sicuro e resistente.

La Galerie Napoléon offre la spedizione gratuita per tutti gli ordini del valore pari o superiore a 50EUR per la Francia, 70EUR per le destinazioni nell'Unione Europea (+ Svizzera) e 90EUR per il resto del mondo.

Per tutti gli ordini di valore inferiore a quest'importi la spedizione ha un costo di 6EUR per la Francia, 8EUR per le destinazioni nell'Unione Europea (+ Svizzera) e 10EUR per il resto del mondo.

Pagamento sicuro

  • Carta di credito sicuro con Paybox, leader europeo dei pagamenti sicuri online (Visa, PostePay e Mastercard)
  • PayPal (American Express,..)
  • Bonifico bancario europeo SEPA (IBAN/BIC/SWIFT)
  • Assegno bancario francese (Pagabile in Francia)
  • Pagamento a scadenza (Riservato agli enti di contabilità pubblica: Musei, Università, Comuni, Ministeri...)